Córdoba

Córdoba, al centro geografico del paese, è la seconda città come importanza, non solo dal punto di vista demografico, ma anche economico e culturale. Ha l'Università più antica dell'Argentina, fondata nel 1613 da Frà Fernando de Trejo e tuttora funzionante. Còrdoba

 Possiede centri di congressi d'importanza nazionale ed internazionale ed anche un'ottima struttura alberghiera. Le chiese, le cappelle, i musei e gli edifici storici del microcentro testimoniano un ricco bagaglio culturale e costituiscono uno dei patrimoni più importanti dell'America Latina. Preservate con attenzione queste costruzioni, alcune delle quale risalgono alla prima metà del XVII secolo, possono essere visitate anche con l'aiuto di guide professionali seguendo tre circuiti che partono dal Cabildo Storico ( municipio). All'interno della città si può realizzare un percorso sotterraneo vistando las "Celdas del Cabildo" e la "Cripta Jesuitica del Noviciado" costruite rispettivamente nel XXVI e XXVIII secolo.
Le escursioni turistiche nella provincia di Cordoba si realizzano sulle catene montagnose, nelle vallate, sui ruscelli e sulle spiagge.

Da Còrdoba, la capitale della provincia, si possono realizzare escursioni di un giorno nel circuito delle Sierras Chicas, passando per La Calera, Saldàn, Villa Allende, arrivando a Colonia Caroya e Jesùs Marìa dove si può apprezzare la festa gaucha e l'addestramento dei cavalli; continuando l'itinerario si arriva a Mina Clavero e Rio Ceballos per godere del paesaggio e dei ruscelli balneabili.

Vuoi scoprire altri dettagli su questa destinazione argentina? Leggi anche l'approfondimento: Cosa vedere a Cordoba